Cosa Vogliamo

Qualche mese fa abbiamo deciso di intervenire sull'organizzazione del lavoro e degli spazi per incrementare il benessere in azienda e di conseguenza l'efficienza lavorativa del gruppo di 12 persone che ci lavorano.
Mettere il gruppo a proprio agio, in ogni momento della giornata lavorativa, diventa essenziale. Questo accade se il singolo può interagire quando vuole, concentrarsi quando deve, rilassarsi quando desidera.

Per questo anche lo spazio e gli arredi si devono adattare alle attività svolte nell’ufficio.

La modularità permette di assolvere funzioni differenti e modificabili nel tempo.

Queste sono le funzioni più importanti che chiediamo al nostro ufficio di soddisfare:.

Clienti, collaboratori e visitatori sono i benvenuti in questo spazio di lavoro, la casa delle nostre idee e delle nostre attività.

Mangiare e chiacchierare seduti davanti a un tavolino. Concetto di “cucina operativa”.

Lavorare insieme al collega secondo le varie esigenze e attività specifiche da svolgere. Meno email, più incontri informali e dinamici.Progetti, idee e spunti dove le conoscenze possano incontrarsi accrescendo il valore del lavoro di squadra e, in definitiva, del prodotto.

Un ufficio aperto a chi vuole lavorare con noi, condividendo non solo le attività ma anche gli spazi fisici per un giorno, un mese, un anno. Chi entra deve percepire le varie identità delle persone che vivono l’ufficio, il luogo dove la contaminazione tra le idee crea valore aggiunto.

Staccare dal lavoro, fare una telefonata impegnativa mettendosi comodi, chiacchierare un po' di più con il cliente in uno spazio più confortevole.

Momenti di creatività pura, ad esempio durante un brainstorming, con colori, materiali diversi e idee a supporto.
.