Quasi alla meta

21 maggio 2014 / 0 Comments /

Ultimo giro di boa per il gruppo di lavoro di #UfficioManifesto che si avvicina sempre di più al fotofinish. Il team ha lavorato sulle idee messe in cantiere nei primi due giorni e che ora potrebbero finalmente vedere la luce. Siamo molto curiosi di sapere come perfezioneranno o rivoluzioneranno il nostro ufficio. La mattinata è partita da una domanda suggerita dal formatore Guido Granchi: cosa significa collaborare?. Tema caldo che sarà il filo rosso di tutto l’iniziativa. Poi si è parlato di customer journey con Dora Binnella di IFU. Una soluzione più tecnica è piovuta da Skype  con l’intervento di Lorenzo Caimi di Caimi Brevetti: il pannello fono assorbente. Potrebbe essere l’oggetto risolutivo per alcune aree del nostro spazio dove l’acustica è decisamente un problema. Caimi ci ha illustrato alcuni prodotti innovativi come ad esempio il pannello mobile, da spostare a nostro piacimento. Staremo a vedere e (non) a sentire. A ora di pranzo, mai ospite più azzeccato di Emmanuela Alesiani di Tramezzino.it. Emmanuela ci ha spiegato l’evoluzione e le abitudini che cambiano durante la pausa pranzo. Una notizia su tutte ci ha colpiti: sempre più dipendenti e collaboratori delle aziende milanesi consumano il pranzo seduti davanti al pc. A proposito di sedute  è venuta  a trovarci anche Silvia Fattore di Diwar che si occupa di progettazione e sviluppo di componenti per le sedie da ufficio. E che da anni  ‘mette a sedere’  sia manager che coworkers.  Poi spazio ai lavori conclusivi del workshop. Ce l’avranno fatta i nostri eroi? Stay tuned.


0 Comments

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Lascia un commento